Salina Isola Slow

90 Rinella Slow

SALINA (ME). Dal 7 al 9 giugno 2013 il decennale di Salina Isola Slow, una manifestazione per la valorizzazione del concetto di isola legato ai valori della biodiversità e del turismo enogastronomico.

L’isola di Salina si identifica con i princìpi del turismo sostenibile ed esalta attraverso i suoi prodotti d’eccellenza, l’espressione più vera della biodiversità.
Salina Isola Slow ha dato origine al “Modello Salina” in cui le bellezze paesaggistiche, l’agricoltura sostenibile e le radicate tradizioni enogastronomiche legate alla pesca tradizionale diventano un veicolo di attrazione di un turismo attento e rispettoso dell’ambiente.
Salina Isola Slow favorisce inoltre lo sviluppo del settore turistico e della ristorazione, cercando di identificare l’isola come un riferimento per l’enogastronomia attenta alle tematiche del territorio, mediante la realizzazione di percorsi enogastronomici per una promozione strategica del territorio.
Salina Isola Slow aderisce inoltre al progetto delle Isole Slow, che prevede la partecipazione di molte isole del Mediterraneo.
Programma
 
Venerdì 7 Giugno
Accoglienza degli ospiti al loro arrivo sull’isola di Salina
17,00 Piazza di Santa Marina Salina : Mostra mercato di produttori artigianali eoliani, con esposizione di prodotti di manifattura locale
19,00 Piazza di Santa Marina Salina : Inaugurazione del decennale di Salina Isola Slow. Degustazioni a cura dei ristoranti dell’isola di Salina con la presenza delle “Donne Slow” con pietanze eoliane e musica.
20,30 Serata a Lingua sul tema dei totani.
Sabato 8 giugno  
9.30 Partenza per giro dell’isola in barca per un escursione nelle isole Eolie.
Culinary Challenge on the boats, sull’insalata eoliana e degustazione a bordo.
18.30 Malfa : Convegno con la presentazione del progetto Isole Slow Siciliane e la proposizione di un Libro suFrutti dimenticati e biodiversità recuperata
20,30 Cena presso il ristorante Rapa Nui : “Gusta le Eolie” sui temi della pesca sostenibile e del presidio del Cappero di Salina. La serata avrà tre tempi, una prima parte saranno rappresentate le sette isole Eolie, con sette tavoli dedicati a ciascuna isola, la seconda parte sarà una cena guidata sul tema della cucina eoliana e la terza parte con un Laboratorio del gusto sulla Malvasia con la presenza dei produttori locali.
Domenica 9 giugno
9.30 Malfa, visita ad un cappereto e laboratorio del gusto sui capperi, con i produttori. La visita prevede anche una visita ad una cantina di Malfa con la possibilità di approfondire la conoscenza dei vini e della malvasia DOC.
13.00 Rinella Borgo Slow, terzo memorial Davide Taranto. La degustazione si effettuerà in piazza a Rinella con la proposizione da parte di ristoratori ed abitanti locali dei piatti della tradizione eoliana. Saranno proposte fra le altre pietanze anche alcuni antichi piatti della comunità dell’isola di Salina.
Le degustazioni di venerdì a Lingua Slow e di domenica a Rinella Slow sono accessibili a tutti.
Info | Per partecipare alle attività previste durante Salina Isola Slow è necessario avere la Salina’s Card che prevede l’accesso a tutte le degustazioni previste dal programma, l’escursione in barca di sabato, i laboratori del gusto della Malvasia e del Cappero e l’accesso prioritario alle degustazioni di piazza.
Il costo della Salina’s Card è di € 100,00 e va prenotata presso Menalda tours Tel 090 98 80573 | booking@menaldatours.it |Cristian o Luisa.
Per i partecipanti con barche proprie la Salina’s Card prevede la degustazione di sabato a pranzo a bordo della propria imbarcazione con accostamento all’imbarcazione dell’organizzazione. Nel costo della Salina’s Card sarà previsto anche il trasferimento da Rinella per la visita al cappereto di domenica mattina.
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on LinkedInShare on TumblrEmail this to someonePrint this page